Tag Archivio per: Claudio Lazzaretti

Grazie ad un ulteriore importante sforzo economico, realizzato per rispetto nei confronti della storia pluricentenaria del calcio cittadino, la Società AC Carpi comunica di aver positivamente partecipato all’asta fallimentare del Carpi Fc 1909 aggiudicandosi – in data Lunedì 12 Settembre 2022 – tutto il lotto oggetto della stessa.

Un passaggio che rappresenta, per il Presidente Claudio Lazzaretti, il mantenimento della promessa fatta – alla cittadinanza e ai tifosi biancorossi – in occasione della presentazione della prima squadra lo scorso 26 Agosto. Un ulteriore passo in avanti, che ora lascia spazio a tutti gli altri programmi citati dal Patron.

 

Alla presentazione della squadra, sul pronao del teatro davanti ai nostri tifosi, ho parlato di tre obiettivi. Sul fronte sportivo – prosegue il Presidente biancorosso – è evidente come il percorso sia ancora lungo e necessiti di tanto lavoro. Per quanto riguarda i primi due, con enorme orgoglio, possiamo dire di averli raggiunti: non solamente abbiamo restituito alla Squadra della Città il suo storico ed amato nome, ma ora possiamo riconsegnare – alla comunità e ai tifosi – tutti i trofei che hanno contraddistinto la pluricentenaria storia del Calcio a Carpi, scongiurando l’ipotesi di un ulteriore passaggio in mani poco amorevoli.

Inoltre, con la felice conclusione dell’asta giudiziaria, l’A.C. Carpi non è più un ospite del “Cabassi”, bensì può finalmente essere riaccolto a casa propria, nel suo Stadio. In questo modo, si compie oggi, un ulteriore passo in avanti nella ricerca di un consolidamento che passa – certamente dai risultati sportivi – ma anche dal rafforzamento continuo della propria struttura.

Con queste premesse è possibile rilanciare una progettualità che veda, centrale, il rapporto con la Città, con la sua Comunità e col tessuto economico del territorio, senza dimenticare il dovere di regalare a questa Piazza una stagione da protagonisti”. 

 

Il primo obiettivo era quello di ritornare a chiamare la squadra della Città con il proprio nome; è stato un percorso lungo e complicato ma, grazie al lavoro intenso di collaboratori e professionisti che si sono schierati al mio fianco, a partire da questa stagione potremo finalmente chiamarlo… “Ac Carpi“.

 

Il secondo è quello, partecipando la prossima settimana all’asta post fallimento del CFC, di riportare a casa tutti i trofei e i simboli di una storia calcistica pluricentenaria. La mia intenzione, in un prossimo futuro, è quella di creare – all’interno dello Stadio “Cabassi” – un museo dedicato al Carpi, che contenga tutti i trofei, aprendone le porte a tutti chiunque desideri visitarlo.

 

Il terzo è coronare il sogno di riportare il nostro AC Carpi, dove merita di stare: tra i professionisti”.

 

Claudio Lazzaretti

(Presidente AC Carpi)

Juniores AC Carpi: iniziata la stagione 2022-23 al campo “Sigonio” di Carpi

La Società AC Carpi rende noto l’avvio dei lavori, in vista della stagione 2022-23, della propria selezione Juniores. Nella giornata di ieri, Mercoledì 17 Agosto, il gruppo squadra ha ricevuto i saluti da parte della dirigenza, del nuovo staff tecnico diretto da mister Nicolò Gilioli e una visita del Presidente Claudio Lazzaretti.

La squadra Juniores eseguirà tutte le sedute d’allenamento presso il campo sito in Via Sigonio.

 

ROSA 

PORTIERI: Davide Panza (’05), Lorenzo Nannetti (’04), Gioele Micozzi (’06)

DIFENSORI: Tommaso Fiorini (’04), Mohammed Laamane (’04), Filippo Sabattini (’04), Andrei Vatra (’05), Filippo Guandalini (’05), Alessandro Romani (’05), Pietro Artioli (’06)

CENTROCAMPISTI: Samuele Mollicone (’04), Fabio Flisi (’06), Alessandro Brugnano (’05), Simone Pacillo (’05), Alessio Di Trani (’04), Leon Zannoni (’07)

ATTACCANTI: Francis Boadi (’04), Nicolò Artioli (’05), Haddaji Hamza (’05), Lorenzo Amadori (’04), Adem Chida (’05)

 

Nicolò Gilioli (Mister Juniores AC Carpi): “E’ stato un primo impatto molto positivo. La Società ha dimostrato di tenere moltissimo alla crescita dei ragazzi e alla valorizzazione di un gruppo Juniores che già nella passata stagione aveva fatto cose importanti. E’ tangibile la voglia di questi ragazzi di mettersi a disposizione dello staff  e da parte nostra l’obiettivo dichiarato è quello di poter lavorare per far arrivare in prima squadra il maggior numero di calciatori possibile“.

 

Oggi, Mercoledì 17 Agosto, il Presidente 𝗖𝗹𝗮𝘂𝗱𝗶𝗼 𝗟𝗮𝘇𝘇𝗮𝗿𝗲𝘁𝘁𝗶 – appena prima che avesse inizio la seduta pomeridiana – ha riunito il gruppo squadra biancorosso al centro del campo dell’antistadio.
Un lungo abbraccio collettivo nel quale il Patron biancorosso, accompagnato da Alessandro Calanca e Matteo Boccaccini, ha spiegato ai tanti nuovi componenti della rosa l’importanza di una data (quella odierna), che rappresenta l’anniversario del salvataggio del calcio a Carpi.
“𝙁𝙪 𝙪𝙣𝙖 𝙛𝙤𝙡𝙡𝙞𝙖, 𝙪𝙣𝙖 𝙨𝙘𝙚𝙡𝙩𝙖 𝙙𝙚𝙩𝙩𝙖𝙩𝙖 𝙙𝙖𝙡 𝙘𝙪𝙤𝙧𝙚. 𝘾𝙝𝙞 𝙜𝙞𝙤𝙘𝙖 𝙣𝙚𝙡 𝘾𝙖𝙧𝙥𝙞 𝙙𝙚𝙫𝙚 𝙘𝙤𝙢𝙥𝙧𝙚𝙣𝙙𝙚𝙧𝙚 𝙘𝙝𝙚 𝙦𝙪𝙞 𝙞𝙡 𝙘𝙖𝙡𝙘𝙞𝙤 𝙚̀ 𝙖𝙣𝙘𝙝𝙚 𝙚 𝙨𝙤𝙥𝙧𝙖𝙩𝙩𝙪𝙩𝙩𝙤 𝙦𝙪𝙚𝙨𝙩𝙤 𝙚 𝙖 𝙫𝙤𝙞 𝙘𝙝𝙞𝙚𝙙𝙤 𝙙𝙞 𝙛𝙖𝙧𝙚 𝙙𝙚𝙡 𝙫𝙤𝙨𝙩𝙧𝙤 𝙢𝙚𝙜𝙡𝙞𝙤 𝙥𝙚𝙧 𝙩𝙧𝙖𝙨𝙢𝙚𝙩𝙩𝙚𝙧𝙚 𝙚𝙢𝙤𝙯𝙞𝙤𝙣𝙞 𝙖𝙩𝙩𝙧𝙖𝙫𝙚𝙧𝙨𝙤 𝙞𝙡 𝙜𝙞𝙤𝙘𝙤, 𝙥𝙚𝙧𝙘𝙝𝙚̀ 𝙞 𝙘𝙖𝙧𝙥𝙞𝙜𝙞𝙖𝙣𝙞 𝙨𝙞 𝙥𝙤𝙨𝙨𝙖𝙣𝙤 𝙨𝙚𝙣𝙩𝙞𝙧𝙚 𝙧𝙖𝙥𝙥𝙧𝙚𝙨𝙚𝙣𝙩𝙖𝙩𝙞 𝙚 𝙞𝙙𝙚𝙣𝙩𝙞𝙛𝙞𝙘𝙖𝙧𝒔𝒊 𝙣𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙨𝙦𝙪𝙖𝙙𝙧𝙖 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙖 𝙡𝙤𝙧𝙤 𝘾𝙞𝙩𝙩𝙖̀”

La dicitura Athletic Carpi, che ha segnato un nuovo inizio e il contestuale salvataggio del calcio di vertice, lascia spazio al più storico ed identificativo: A.C. Carpi.

 

Un passaggio, per il quale sono stati completati tutti gli step burocratici, intriso di rispetto per la storia del calcio cittadino, che al contempo funge da ambizioso stimolo per programmare il futuro. Il Presidente Claudio Lazzaretti auspica che, la continua ricerca di consolidamento e contestualmente di ricostruzione dello spirito biancorosso, possa far nascere nelle nuove generazioni un marcato senso di appartenenza, da convertire in amore verso una realtà che – per suo stesso atto fondativo – è stata costituita con il chiaro intento di portare il nome di Carpi il più in alto possibile.

 

 

 

Pubblichiamo di seguito la lettera che il Patron Claudio Lazzaretti ha deciso di scrivere per ringraziare i volontari del Garden Team che hanno manutenuto al meglio i campi utilizzati dalla prima squadra:

 

Con la vittoria interna contro il Seravezza si è conclusa la stagione regolare e con essa, in virtù della qualificazione ai playoff al 5° posto, anche l’utilizzo dello Stadio “Cabassi” per la stagione in corso.

Un impegno continuo, iniziato lo scorso mese di settembre e concluso ieri, Domenica 22 Maggio, reso possibile solamente grazie all’attività costante, generosa e continua di un ridotto numero di volontari dal cuore grande. Tifosi veri, armati da una passione sincera, che si sono messi a completa disposizione della Società e dei dirigenti e collaboratori spendendosi senza lesinare energie e riconsegnando alla Città, a dieci mesi di distanza, un bene pubblico completamente rivitalizzato rispetto alle precarie condizioni nelle quali lo avevano e lo avevamo trovato.

 

Ora sia il manto dell’Antistadio che quello del “Cabassi” sono due piccoli gioielli che vanno curati e mantenuti tali non solamente per profondo senso di dovere civico ma anche in rispetto di questo lavoro, prestato a titolo volontariale, e realizzato con una professionalità impareggiabile.

 

A voi, membri del “Garden Team“, va il mio più sincero ringraziamento nella speranza di potermi sdebitare in futuro, in qualche modo.

 

Claudio Lazzaretti

Presidente Athletic Carpi

“Cari Tifosi e Appassionati dei Nostri colori 

Con queste poche righe vorrei augurare a Voi, alle vostre Famiglie e a tutti gli affetti più cari una Serena Pasqua ed un augurio di Buone Festività. 
In questa stagione di ripartenza non ci avete MAI fatto mancare una parola di supporto, un coro e la vostra manifestazione spontanea di affetto e vicinanza. Per me e per il mio staff è stata una sferzata costante di stimoli ed energia, che abbiamo destinato interamente alla costruzione del Nostro Carpi. Non vi nego che, dopo una rimonta esaltante – con la sfida di Lodi a incarnare tutto quello che vorrei nelle mie squadre, ci siamo ritrovati ad affrontare un imprevisto calo di tensione culminato con la “non giustificabile” prestazione di Milano. Un’onta della quale sento tutto il peso e per la quale ho fatto personale ammenda di fronte a chi ha voluto seguirci in quell’umiliante trasferta. Nessun tifoso merita di passare un pomeriggio come quello vissuto all’Arena Civica, e questo è un concetto che ho ribadito, nella maniera più diretta e risoluta possibile, alla squadra e allo staff tecnico. 
Ad inizio stagione ho dichiarato che il mio obiettivo era quello di costruire un Carpi che potesse essere protagonista sin dalla prima stagione di questa nuova avventura. Sento forte sulle mie spalle la necessità di riportare i nostri colori dove meritano: insieme, sono certo che riusciremo in questa missione. 
Esaurite le festività Pasquali torneremo subito al lavoro: mi aspetto che le tossine possano essere completamente espulse e che la squadra riprenda, nonostante un calendario tosto, a riprendere la nostra marcia a caccia dei play off. Li vogliamo fortemente e sentiamo di doverlo a chi non ci ha MAI fatto mancare il proprio supporto, permettendoci nella di giocare “in casa” anche lontano dal “Cabassi”. 
Claudio Lazzaretti
Presidente Athletic Carpi

Il Presidente Claudio Lazzaretti – e  tutta la Famiglia dell’Athletic Carpi – esprimono le più sincere condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Carlo Adani.

 

Settantasette anni, Adani è sempre stato un affezionato tifoso biancorosso ed ha ricoperto per anni il ruolo di Custode dello Stadio “Cabassi”.

Il Presidente Claudio Lazzaretti – e  tutta la Famiglia dell’Athletic Carpi – esprimono le più sincere condoglianze al Forlì Calcio – e alla famiglia Di Fabio – per la scomparsa del Direttore Sportivo Carlo Di Fabio.

Il Presidente Claudio Lazzaretti e tutta la Famiglia dell’Athletic Carpi esprimono le più sincere condoglianze al Preparatore David Morelli per la scomparsa dell’amato Papà.